VZV DNA Quantitation

Il VZV appartiene alla famiglia degli herpes virus di tipo alfa ed è correlato ai virus herpes simplex di tipo 1 e 2. Il VZV causa la varicella durante l’infezione primaria e l’herpes zoster dopo la riattivazione del virus latente quiescente nei gangli delle radici dorsali. Mentre le infezioni da VZV sono normalmente lievi, a volte evolvono in gravi malattie, soprattutto nei pazienti immunocompromessi, nei soggetti affetti da HIV e nei trapiantati. L’epidemiologia dell’infezione da VZV primaria varia geograficamente; nei climi temperati, il VZV infetta oltre il 90% dei bambini durante il primo decennio di vita, mentre nei paesi tropicali l’infezione primaria spesso ricorre in età adulta.

Per la terapia dell’infezione da VZV o della riattivazione del VZV, il trattamento di elezione consiste nell'uso di aciclovir per endovena o di valaciclovir orale.
La PCR real-time che utilizza il sangue periferico è uno strumento diagnostico efficace per la determinazione e la quantificazione della replicazione attiva del VZV, soprattutto nei pazienti trapiantati.

VZVDNAQT.CE, 50 test  |  VZVDNAQT.CE.25, 25 test  |  VZVDNAQT.CE.100, 100 test
test in Real Time PCR per la determinazione quantitativa del DNA del virus Varicella-Zoster in campioni umani di plasma e liquido cerebrospinale. La presenza di un controllo interno (IC)
di estrazione/amplificazione permette di monitorare l’intero processo.

Il kit contiene una curva standard con 4 punti di calibrazione per permettere la determinazione del carico virale.

Sensibilità analitica - LOD - 0.51 copie/µl
Range dinamico - da 5.1 x108 a 1.3 x100 copie/µl
Sensibilità diagnostica - 100%
Specificità diagnostica - > 99.5%

Eurospital propone anche un pannello sierologico per il dosaggio degli anticorpi specifici e fluorescenza indiretta (IFI).
Vedi sezione Infettivologia >>

Eurospital Spa - Via Flavia 122 - 34147 Trieste - P.IVA: 00047510326 - C.S. € 2582000 CF e Reg. Impr. 00047510326 - REA TS 38955
Eurospital © 2022 - Privacy - Site credits