HSV2 DNA Quantitation

L’HSV-2 è un membro della sottofamiglia delle Alphaherpesvirinae. Le infezioni da virus Herpes simplex (HSV) sono molto comuni; la sieroprevalenza negli adulti va dall’80 al 90% per l’HSV-1. Le infezioni da HSV nei soggetti immunocompetenti normalmente non causano problemi di salute significativi. L’HSV-1 è comunemente associato a sfoghi erpetici sul viso, noti come herpes facciali o febbri. L’HSV può riattivarsi nel sistema nervoso centrale e causare un’ampia serie di sintomi clinici dalla meningite lieve (di Mollaret) all'encefalite grave con un tasso di mortalità anche del 70% in assenza di terapia. L’HSV-1 e l’HSV-2 hanno comportamenti diversi nel sistema nervoso centrale (SNC).

La riattivazione dell’HSV-1 è la causa più frequente dell’encefalite virale, una malattia con una terribile prognosi in assenza di una terapia specifica precoce. L’infezione primaria dei neonati o la riattivazione dell’HSV nei soggetti immunocompromessi può essere associata a un’incidenza maggiore di meningite, encefalite grave e pericolose infezioni oculari. Inoltre, i pazienti con eczema topico sono inclini a infezioni cutanee da herpes simplex diffuse.

Gli herpes virus sono conosciuti per la loro capacità di determinare infezioni permanenti incurabili. Normalmente, il trattamento comporta l’uso di farmaci antivirali ad azione universale che riducono l'infezione, ma che non sono in grado di eliminarla completamente. L’antivirale utilizzato più frequentemente è l’aciclovir o il valaciclovir.

La diminuzione del carico virale può ridurre la gravità fisica delle lesioni associate agli sfoghi e la quantità di cellule infette disseminate dall’organismo, diminuendo così la probabilità di trasmissione a terzi. La diagnosi dell’HSV nei neonati, come pure nei bambini e negli adulti, è stata enormemente facilitata dalla disponibilità di strumenti diagnostici per la determinazione e la quantificazione del DNA virale. La PCR real-time quantitativa è un metodo rapido, sensibile e specifico per la diagnosi delle infezioni da HSV.

HSV2DNAQT.CE, 50 test  |  HSV2DNAQT.CE.25, 25 test  |  HSV2DNAQT.CE.100, 100 test
test in Real Time PCR per determinazione quantitativa del DNA del virus Herpes Simplex di tipo 1 nel plasma umano e nel liquido cerebrospinale, con controllo simultaneo della reazione di estrazione/amplificazione mediante controllo interno (IC).

Il kit contiene una curva standard con 4 punti di calibrazione per permettere la determinazione del carico virale.

Sensibilità analitica – LOD – da 0.22 a 0.35 copie/µl a seconda dello strumento utilizzato
Range dinamico – da 4.5 x108 a 3.5 x10-1 copie/µl
Sensibilità diagnostica – 100%
Specificità diagnostica - ≥ 99.5%

Eurospital propone anche un pannello sierologico per il dosaggio degli anticorpi specifici e fluorescenza indiretta (IFI).
Vedi sezione Infettivologia >>

Eurospital Spa - Via Flavia 122 - 34147 Trieste - P.IVA: 00047510326 - C.S. € 2582000 CF e Reg. Impr. 00047510326 - REA TS 38955
Eurospital © 2019 - Privacy - Site credits